Azure Community | Microsoft To-Do: Gestione delle Attività
15757
post-template-default,single,single-post,postid-15757,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

Microsoft To-Do: Gestione delle Attività

Al momento della stesura di questo articolo Microsoft To-Do è ancora in Preview, l’utilizzo del prodotto continuerà ad essere regolato dal pulsante, accessibile a livello di tenant, situato in “Impostazioni” nella sezione “Servizi e componenti aggiuntivi” dell’Admin Center di Office 365 (Figura 1). In maniera simile ad altri servizi di Office 365, il toggle To-Do non influisce sulla visibilità della Tile nell’app launcher di Office 365 che Invece sarà regolato dalle licenze assegnate ad un singolo utente (Figura 2). La “Tile” di Microsoft To-Do nell’app launcher di Office 365 sarà disponibile per fine anno.

 

Figura 1 – Attivazione To-Do

 

Figura 2 – Assegnazione Licenza

 

 

Microsoft To-Do: di cosa si tratta?

Microsoft To-Do è una semplice to-do list che consente agli utenti di tenere traccia e di concentrarsi sulle cose che necessitano di fare. Microsoft To-Do utilizza l’API dei “Task” o “Attività” di Outlook per sincronizzare e archiviare in modo sicuro le attività. Con il supporto nativo per gli account aziendali con Azure Active Directory, Microsoft To-Do supporta l’autenticazione a due fattori.

 

E’ importante notare che verranno sincronizzate le sole “attività” e non le email contrassegnante (Figura 3)

 

Figura 3 – Attività

 

Microsoft To-Do attualmente è disponibile per le seguenti versioni di Office 365:

 

Business Essentials
Business Premium
Microsoft 365 Firstline F1
Enterprise Firstline F1 – F2
Enterprise E1 – E2 – E3 – E4 – E5
Secure Productive Business
Secure Productive Enterprise E3 – E5
Education E1 – E2 – E3 – E4
Education A1 – A3 – A4 – A5
Microsoft 365 A3 – A5

 

Come accennato in precedenza è possibile gestire granularmente l’accesso all’applicazione tramite l’assegnazione della licenza a livello utente. Naturalmente è anche possibile utilizzare PowerShell come per gli altri prodotti della suite.

 

Accesso

Per poter usare l’applicazione al momento è necessario accedere via web tramite questo link, anche se con tutta probabilità presto verrà introdotta la relativa “Tile” (Figura 4)

 

Figura 4 – Accesso via Web

 

Microsoft ha rilasciato la relativa App Mobile per le piattaforme Android e iOS con cui potrete gestire le vostre attività, tenendo sempre presente che verranno sincronizzate con la vostra mailbox su Exchange Online e di conseguenza con Outlook. (Figura 5)

 

Figura 5 – Mobile App

 

Conclusioni

Ci sono sicuramente sovrapposizioni nelle funzionalità che si trovano nell’applicazione task / attività di Office 365 tuttavia ci sono ragioni per cui alcuni clienti potrebbero trarre vantaggio da Microsoft To-Do. Si potrebbe considerare Microsoft To-Do un aggiornamento di Outlook.

Anche se il punto di integrazione iniziale per To-Do è Outlook attraverso l’uso reciproco di Exchange nel backend, probabilmente in futuro verrà integrato con altre applicazioni di Office 365 come Outlook Mobile, Planner, Project, Teams e Cortana.